Maria Perrotta

Pianoforte

studia a Cosenza, dov’è nata, con Antonella Barbarossa e si diploma con lode al Conservatorio di Milano con Edda Ponti.

Si perfeziona a Parigi, a Imola con Franco Scala e Boris Petrusanskij, in Germania con Walter Blankenheim e all’Accademia di Santa Cecilia a Roma con Sergio Perticaroli. Arricchisce la sua formazione con Cristiano Burato. Vive a Parigi. Si afferma in numerosi concorsi fra cui “Rina Sala Gallo” di Monza, Premio “Encore! Shura Cherkassky” (2008) e “J. S. Bach” di Saarbrücken (2004), premio quest’ultimo che la impone sulla scena pianistica come una significativa interprete bachiana, riscuotendo ampi successi di pubblico e di critica. Registra per Radio Tedesca, Rai, Sky Classica.

La sua incisione delle Variazioni Goldberg di Bach ottiene il favore della critica: 5 Stelle delle riviste “Amadeus” e “Musica”, 5 Stelle e Disco del Mese della rivista “Suonare News”, Premio della Critica 2012 promosso dalla rivista “Musica & Dischi”. Nel 2013 la Decca pubblica un CD con la registrazione dal vivo delle tre ultime Sonate di Beethoven che la rivista “Amadeus” premia con le 5 Stelle e sceglie come CD del mese di luglio 2014. Incide in esclusiva per Decca/Universal.