Fabio Gorlier

pianoforte

si diploma in pianoforte classico presso il Conservatorio di Torino con Walter Protto e poi si specializza presso il Conservatorio di Alessandria. Parallelamente si accosta al jazz, frequentando il Centro Jazz di Torino (pianoforte e armonia moderna), i seminari internazionali di Siena, Arquato Jazz e Nuoro Jazz e studiando con i più grandi nomi del jazz italiano, tra i quali Enrico Rava e Paolo Fresu. Si laurea in discipline artistiche, musicali e dello spettacolo e in storia della musica presso l’Università di Torino e studia per un periodo presso la facoltà di musicologia dell’Università di Tours. Svolge un’intensa attività concertistica spaziando dalla musica classica a quella moderna e al jazz. Partecipa, in varie formazioni, a numerose rassegne italiane tra cui: Torino Jazz Festival, Mito, Dolomiti Ski Jazz, Europa Cantat, Venezia Jazz Festival, Expo 2015, esibendosi in teatri importanti come la Fenice di Venezia o l’auditorium “Agnelli” di Torino. Si è esibito tra l’altro in Scozia, Irlanda del Nord, Francia, Turchia, Croazia, Svizzera (Festival del Cinema di Locarno 2015), Austria (Tiroler Festspiele di Erl), Ecuador, Palestina (“Jasmine Festival” di Gerusalemme e Ramallah) e Cina (Festival Jazz di Shanghai). Ha collaborato con moltissimi musicisti, tra cui Billy Cobham, Andy Sheppard e Diane Schuur, e partecipato a numerose registrazioni discografiche. Di recente ha pubblicato un disco a suo nome in trio: Woody’n’us (Jazz City Records), rielaborazione delle colonne sonore dei film di Woody Allen.